Uomini Peter Pan

  Sono sempre di più gli uomini che non vogliono prendersi delle responsabilità, che vivono come eterni ragazzini, anche se l’età anagrafica è di molto superiore al loro stile di vita adolescenziale. Ma cosa si nasconde dietro a questi eterni Peter Pan?L’eterno Peter Pan abita o ha abitato con i genitori fino a 40 anni, o perché hanno dipeso psicologicamente o semplicemente per comodità: camicie stirate, pranzo pronto e niente affitto. Sono uomini viziati, che però quando iniziano una relazione con una donna lo nascondono bene ; solitamente sono aperti, disponibili e hanno tanti amici, single pure loro. Solitamente  praticano attività

 

Sono sempre di più gli uomini che non vogliono prendersi delle responsabilità, che vivono come eterni ragazzini, anche se l’età anagrafica è di molto superiore al loro stile di vita adolescenziale. Ma cosa si nasconde dietro a questi eterni Peter Pan?L’eterno Peter Pan abita o ha abitato con i genitori fino a 40 anni, o perché hanno dipeso psicologicamente o semplicemente per comodità: camicie stirate, pranzo pronto e niente affitto.

Sono uomini viziati, che però quando iniziano una relazione con una donna lo nascondono bene ; solitamente sono aperti, disponibili e hanno tanti amici, single pure loro.

Solitamente  praticano attività prettamente maschili come alcuni sport, o hobby, sono di molta compagnia e affettuosi. Sessualmente sanno essere giocosi ma poco competenti dal punto di vista anatomico (non ha avuto molte storie, e comunque mai storie lunghe) e possono essere poco attenti al piacere femminile.

Che abitudini hanno?

Di solito frequentano chat, sale biliardo e discutono delle varie passioni (gli sport o i giochi che pratica).
L’eterno Peter Pan cerca una donna pratica che si occupi di quello che lui non ha voglia di fare (ovvero tutto, tranne giocare), che sia sempre allegra e abbia sempre voglia di fare un sacco di cose.
Ma non sopportano le donne altezzose e difficili, le persone serie e quelle che hanno poca voglia di giocare.

Una risposta

  1. Gaetano Iarrobino

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *