Uomini e donne possessivi

  Ci sono donne che proprio non riescono a evitarlo, ma ogni volta che stanno con un uomo, ma talvolta anche con una amica, scatta il senso di possessività. Ma perché? C’è differenza tra possessività e gelosia? Pur essendo intrecciate, possessività e gelosia rappresentano due livelli molto diversi della dinamica sentimentale. Il partner geloso sente si voler difendere il proprio rapporto per paura di perderlo, quello possessivo ha l’urgenza di dominare la persona che dice di amare. Gli uomini sono più possessivi per retaggio culturale, ma non vogliono farlo vedere, perché temono di dare l’idea di inferiorità. Le donne, invece,

 

Ci sono donne che proprio non riescono a evitarlo, ma ogni volta che stanno con un uomo, ma talvolta anche con una amica, scatta il senso di possessività. Ma perché? C’è differenza tra possessività e gelosia?

Pur essendo intrecciate, possessività e gelosia rappresentano due livelli molto diversi della dinamica sentimentale. Il partner geloso sente si voler difendere il proprio rapporto per paura di perderlo, quello possessivo ha l’urgenza di dominare la persona che dice di amare.

Gli uomini sono più possessivi per retaggio culturale, ma non vogliono farlo vedere, perché temono di dare l’idea di inferiorità. Le donne, invece, non si fanno inibire dal senso di vergogna: sono inclini a manifestazioni più appariscenti, anche sul piano verbale, ecco perché sembrano più possessive.

Un esempio di possessività femminile è l’accudimento: alcune donne si prendono cura del partner in modo esclusivo e profondo, così da indebolirli.

La possessività è negativa, perché fa sentire l’altro impoverito, e la cosa sarà controproducente nel rapporto. Quindi è importante dialogare fino in fondo, quando sentiamo che sta prevalendo questo sentimento nel rapporto di coppia.

2 Commenti

  1. Pino
  2. Pino

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *