Mamme a 40 anni

Spesso la scelta di un figlio fa i conti con le difficoltà imposte dalla società e in Italia come in altri Paesi ci sono sempre più donne che fanno un figlio a 40 anni.

 

Negli ultimi tempi si arriva sempre più tardi alla maternità: mancanza di lavoro, precarietà occupazionale e incontri con uomini sbagliati fanno posticipare il momento del concepimento. Spesso la scelta di un figlio fa i conti con le difficoltà imposte dalla società e in Italia come in altri Paesi ci sono sempre più donne che fanno un figlio a 40 anni.

Figli desiderati

Solitamente se una donna aspetta questa età per fare un figlio è anche perchè lo desidera fortemente, e ciò inciderà molto sia sulla tranquillità emotiva della gestazione sia sull’equilibrio e la consapevolezza della mamma, riducendo l’ansia e le preoccupazioni che possono essere invece tipiche delle donne più giovani.

Molto spesso si tratta di donne molto attente alle esigenze dei piccoli e consapevoli delle loro scelte , donne che non vogliono un bebè solo per il semplice scopo di sentirsi realizzate.

I benefici

Diventare mamme a 40 anni fa ringiovanire e i vantaggi sono sia a livello psicologico che fisico. La donna trae beneficio dal surplus ormonale che entra in circolo durante la gravidanza. A livello psicologico ci si rimette in gioco e si riconquista una parte di giovinezza. È come ricominciare una nuova vita e il bambino regala energia e contatti con persone più giovani.

I rischi

Ovviamente fare un figlio in età matura ha anche dei rischi, sopratutto a livello fisico. A 40 anni gli ovociti non solo diminuiscono ma peggiorano per qualità perchè invecchiano. Inoltre ovaie e endometrio sono meno ricettivi e si ha un maggior insuccesso di gravidanza anche con la fecondazione artificiale.

Inoltre dopo i 43 anni aumenta il rischio di aborto spontaneo e la possibilità di avere malattie ginecologiche. Durante la gravidanza la donna può soffrire maggiormente di ipertensione o disfunzione alla tiroide, rispetto alle ragazze più giovani; e l’età della madre è un fattore di rischio per eventuali anomalie cromosomiche.

Madri single a 40 anni

Quando la donna arriva vicina ai 40 anni può scattare quel meccanismo del “ è tardi” che fa desiderare un figlio. Talvolta se l’orologio biologico batte forte il desiderio di maternità supera quello di avere un compagno accanto con cui portare a termine tale progetto. E questo porta alla classica situazione in cui la donna decide di fare un figlio anche senza un uomo accanto, cercando delle avventure o ricorrendo alla fecondazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *